Progetto Autostrada Ciclabile

Progetto Autostrada Ciclabile

Progetto Autostrada Ciclabile

Il Comune di Lucca è stato ammesso ai finanziamenti del bando regionale relativo alla mobilità elettrica. Due in particolare i progetti presentati dall’Amministrazione inseriti nel PAC 2011 e finalizzati al miglioramento della qualità dell’aria che risultano totalmente finanziati con risorse regionali, senza necessità del co-finanziamento comunale.

Il primo progetto consiste nella realizzazione di un’autostrada ciclabile dotata di infrastrutture elettriche per la ricarica di biciclette elettriche a pedalata assistita e scooter elettrici, da collocare lungo il percorso ciclabile di collegamento tra i comuni di Lucca, Capannori, Porcari (progetto ciclabile della Via Francigena). La rete infrastrutturale consente di servire un’area su cui gravitano elevati flussi di traffico di collegamento da e verso la città di Lucca.

I punti di ricarica per biciclette elettriche sono ubicati sia lungo il tracciato ciclabile che in prossimità dello stesso in corrispondenza dei punti di maggior sviluppo urbanistico e di maggior attrattiva per la popolazione: Piazza San Ponziano, Via Dante Alighieri, Via di Piaggia, San Filippo zona ospedale, Via Paladini (presso parcheggio e scuola elementare Mons.Guidi).

Si prevede che ogni punto di ricarica consenta il collegamento elettrico per 10 biciclette e per 2 scooter elettrici.

Il progetto ha visto la realizzazione presso i parcheggi Carducci e Palatucci di due Solar bike Station, una struttura dedicata alla sosta e ricarica di veicoli leggeri, con accesso controllato e riservato agli utenti dotati di tessera RFID. La stazione costituita da una struttura in acciaio e una copertura di pannelli fotovoltaici.

Il progetto prevede anche la fornitura e l’installazione di un sistema di video sorveglianza composta da telecamera digitale, software di controllo, elaborazione dei dati e sistema di backup, connesso al Web-server comunale.

In-Presa ha fornito sistemi OEM, con la propria linea di controller per la preparazione dei prodotti di ricarica e di gestione, oltre ad essere indicata per lo sviluppo del complesso sistema software di integrazione anche con il progetto Car Sharing.

Il Comune di Lucca è stato ammesso ai finanziamenti del bando regionale relativo alla mobilità elettrica. Due in particolare i progetti presentati dall’Amministrazione inseriti nel PAC 2011 e finalizzati al miglioramento della qualità dell’aria che risultano totalmente finanziati con risorse regionali, senza necessità del co-finanziamento comunale.

Il primo progetto consiste nella realizzazione di un’autostrada ciclabile dotata di infrastrutture elettriche per la ricarica di biciclette elettriche a pedalata assistita e scooter elettrici, da collocare lungo il percorso ciclabile di collegamento tra i comuni di Lucca, Capannori, Porcari (progetto ciclabile della Via Francigena). La rete infrastrutturale consente di servire un’area su cui gravitano elevati flussi di traffico di collegamento da e verso la città di Lucca.

I punti di ricarica per biciclette elettriche sono ubicati sia lungo il tracciato ciclabile che in prossimità dello stesso in corrispondenza dei punti di maggior sviluppo urbanistico e di maggior attrattiva per la popolazione: Piazza San Ponziano, Via Dante Alighieri, Via di Piaggia, San Filippo zona ospedale, Via Paladini (presso parcheggio e scuola elementare Mons.Guidi).

Si prevede che ogni punto di ricarica consenta il collegamento elettrico per 10 biciclette e per 2 scooter elettrici.

Il progetto ha visto la realizzazione presso i parcheggi Carducci e Palatucci di due Solar bike Station, una struttura dedicata alla sosta e ricarica di veicoli leggeri, con accesso controllato e riservato agli utenti dotati di tessera RFID. La stazione costituita da una struttura in acciaio e una copertura di pannelli fotovoltaici.

Il progetto prevede anche la fornitura e l’installazione di un sistema di video sorveglianza composta da telecamera digitale, software di controllo, elaborazione dei dati e sistema di backup, connesso al Web-server comunale.

In-Presa ha fornito sistemi OEM, con la propria linea di controller per la preparazione dei prodotti di ricarica e di gestione, oltre ad essere indicata per lo sviluppo del complesso sistema software di integrazione anche con il progetto Car Sharing.

Il Comune di Lucca è stato ammesso ai finanziamenti del bando regionale relativo alla mobilità elettrica. Due in particolare i progetti presentati dall’Amministrazione inseriti nel PAC 2011 e finalizzati al miglioramento della qualità dell’aria che risultano totalmente finanziati con risorse regionali, senza necessità del co-finanziamento comunale.

Il primo progetto consiste nella realizzazione di un’autostrada ciclabile dotata di infrastrutture elettriche per la ricarica di biciclette elettriche a pedalata assistita e scooter elettrici, da collocare lungo il percorso ciclabile di collegamento tra i comuni di Lucca, Capannori, Porcari (progetto ciclabile della Via Francigena). La rete infrastrutturale consente di servire un’area su cui gravitano elevati flussi di traffico di collegamento da e verso la città di Lucca.

I punti di ricarica per biciclette elettriche sono ubicati sia lungo il tracciato ciclabile che in prossimità dello stesso in corrispondenza dei punti di maggior sviluppo urbanistico e di maggior attrattiva per la popolazione: Piazza San Ponziano, Via Dante Alighieri, Via di Piaggia, San Filippo zona ospedale, Via Paladini (presso parcheggio e scuola elementare Mons.Guidi).

Si prevede che ogni punto di ricarica consenta il collegamento elettrico per 10 biciclette e per 2 scooter elettrici.

Il progetto ha visto la realizzazione presso i parcheggi Carducci e Palatucci di due Solar bike Station, una struttura dedicata alla sosta e ricarica di veicoli leggeri, con accesso controllato e riservato agli utenti dotati di tessera RFID. La stazione costituita da una struttura in acciaio e una copertura di pannelli fotovoltaici.

Il progetto prevede anche la fornitura e l’installazione di un sistema di video sorveglianza composta da telecamera digitale, software di controllo, elaborazione dei dati e sistema di backup, connesso al Web-server comunale.

In-Presa ha fornito sistemi OEM, con la propria linea di controller per la preparazione dei prodotti di ricarica e di gestione, oltre ad essere indicata per lo sviluppo del complesso sistema software di integrazione anche con il progetto Car Sharing.