Impatto Zero, la Prima Stazione in Emilia Romagna

Impatto Zero, la Prima Stazione in Emilia Romagna

Impatto Zero, la Prima Stazione in Emilia Romagna

Il servizio erogato nell’ambito del progetto “E-moving Cesenatico”, stazione di ricarica per veicoli elettrici è finalizzato alla promozione della mobilità dei veicoli elettrici nelle diverse forme ad oggi intese (Automobili, Motocicli, Cicli).

Il progetto per la quale In-Presa opera come fornitore di tecnologa OEM, con la propria serie di controller, necessario al partner E-move nella creazione della stazione dedicata si vanta di essere , secondo l’amministrazione della città, “la prima stazione di ricarica per auto elettriche dell’Emilia Romagna, gratuita e ad impatto zero”.

La stazione, simile a quelle già installate presso altri progetti di amministrazioni del Nord Italia riveste interesse anche per alcune interessanti novità relative al servizio fornito.

Oltre agli utenti individuali infatti la carta dei servizi prevede anche l’ammissione ad utenti collettivi. L’utente collettivo è un soggetto pubblico o privato che intende promuovere l’uso di veicoli elettrici nella mobilità urbana presso i propri dipendenti e/o utenti fruendo della stazione di ricarica. La card acquisita dall’ utente collettivo deve essere gestita per favorire l’accesso alla stazione di ricarica esclusivamente per i propri utenti e dipendenti, senza alcuna discriminazione, secondo le modalità previste nel disciplinare.

Una modifica alle normali regole di adesione a questa tipologia di servizio, in genere limitate ai soggetti privati, innovativa e razionale alla luce della sempre maggior sensibilità a favorire delle soluzioni di mobilità sostenibili a favore di aziende e dipendenti. La stazione installata presso il parcheggio pubblico di Largo S. Giacomo è dotata di 6 prese di ricarica attivabili tramite Card Rfid in modalità Personal, le prese sono di tre diverse tipologie: 3A, Tipo2, Unel.

Il servizio erogato nell’ambito del progetto “E-moving Cesenatico”, stazione di ricarica per veicoli elettrici è finalizzato alla promozione della mobilità dei veicoli elettrici nelle diverse forme ad oggi intese (Automobili, Motocicli, Cicli).

Il progetto per la quale In-Presa opera come fornitore di tecnologa OEM, con la propria serie di controller, necessario al partner E-move nella creazione della stazione dedicata si vanta di essere , secondo l’amministrazione della città, “la prima stazione di ricarica per auto elettriche dell’Emilia Romagna, gratuita e ad impatto zero”.

La stazione, simile a quelle già installate presso altri progetti di amministrazioni del Nord Italia riveste interesse anche per alcune interessanti novità relative al servizio fornito.

Oltre agli utenti individuali infatti la carta dei servizi prevede anche l’ammissione ad utenti collettivi. L’utente collettivo è un soggetto pubblico o privato che intende promuovere l’uso di veicoli elettrici nella mobilità urbana presso i propri dipendenti e/o utenti fruendo della stazione di ricarica. La card acquisita dall’ utente collettivo deve essere gestita per favorire l’accesso alla stazione di ricarica esclusivamente per i propri utenti e dipendenti, senza alcuna discriminazione, secondo le modalità previste nel disciplinare.

Una modifica alle normali regole di adesione a questa tipologia di servizio, in genere limitate ai soggetti privati, innovativa e razionale alla luce della sempre maggior sensibilità a favorire delle soluzioni di mobilità sostenibili a favore di aziende e dipendenti. La stazione installata presso il parcheggio pubblico di Largo S. Giacomo è dotata di 6 prese di ricarica attivabili tramite Card Rfid in modalità Personal, le prese sono di tre diverse tipologie: 3A, Tipo2, Unel.

Il servizio erogato nell’ambito del progetto “E-moving Cesenatico”, stazione di ricarica per veicoli elettrici è finalizzato alla promozione della mobilità dei veicoli elettrici nelle diverse forme ad oggi intese (Automobili, Motocicli, Cicli).

Il progetto per la quale In-Presa opera come fornitore di tecnologa OEM, con la propria serie di controller, necessario al partner E-move nella creazione della stazione dedicata si vanta di essere , secondo l’amministrazione della città, “la prima stazione di ricarica per auto elettriche dell’Emilia Romagna, gratuita e ad impatto zero”.

La stazione, simile a quelle già installate presso altri progetti di amministrazioni del Nord Italia riveste interesse anche per alcune interessanti novità relative al servizio fornito.

Oltre agli utenti individuali infatti la carta dei servizi prevede anche l’ammissione ad utenti collettivi. L’utente collettivo è un soggetto pubblico o privato che intende promuovere l’uso di veicoli elettrici nella mobilità urbana presso i propri dipendenti e/o utenti fruendo della stazione di ricarica. La card acquisita dall’ utente collettivo deve essere gestita per favorire l’accesso alla stazione di ricarica esclusivamente per i propri utenti e dipendenti, senza alcuna discriminazione, secondo le modalità previste nel disciplinare.

Una modifica alle normali regole di adesione a questa tipologia di servizio, in genere limitate ai soggetti privati, innovativa e razionale alla luce della sempre maggior sensibilità a favorire delle soluzioni di mobilità sostenibili a favore di aziende e dipendenti. La stazione installata presso il parcheggio pubblico di Largo S. Giacomo è dotata di 6 prese di ricarica attivabili tramite Card Rfid in modalità Personal, le prese sono di tre diverse tipologie: 3A, Tipo2, Unel.